News.Storia.Tradizioni

Indovinello.....Ncopp’a na montagnella ce stanno tante pecorelle ma va ‘o lupo e le sgarrupa.(Il pettine)

cappella

La chiesetta del Crocifisso, in Località Foresta, fu costruita alla fine dell'800 a cura di Davide D'Amore.

 

cappellaPer oltre un secolo non si è avuta molta cura, né della struttura muraria, né di ciò che essa custodiva in particolare L'ICONA DI GESÙ CROCIFISSO, opera lignea di artigiani napoletani risalente a fine 800.

Nel 1996 l'Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Emilio Ruggiero, prese in considerazione il caso e, con parere favorevole della giunta, fece ristrutturare la Cappellina Unitamente all'Icona.

Il restauro fu affidato al Professor Aldo Melillo.

Per l'inaugurazione e la benedizione della Cappellina fu invitato il m. r mons. Vincenzo De Vezia, Vicario generale dell'Arcidiocesi di Benevento e Parroco di questa comunità parrocchiale, che insieme a dei collaboratori concordarono la data della manifestazione optando per la prima domenica di agosto in coincidenza con l'inizio dell'agosto Antoniano cittadino.

Per rendere l'evento più solenne, si pensò di organizzare una solenne Via Crucis per le strade cittadine con la conclusione nella Località Foresta.

Furono invitate tutte le Associazioni, religiose, civili e militari operanti sul territorio.Davide D'Amore

Per l'inaugurazione fu invitato il nostro concittadino mons. Abramo Martignetti, rettore del seminario Diocesano di Benevento, che, insieme ai parroci mons. De Vizia e don Antonio Pagliuca, presiedette alla celebrazione. Il momento più significativo fu la benedizione della cappella, con il relativo Crocifisso, che fu scoperto dalla dottoressa Vanda Grassi, vicesindaco della nostra comunità cittadina.

Da quel giorno si costituì un comitato cittadino, che in collaborazione con i parroci potesse organizzare i festeggiamenti annuali e provvedere al mantenimento e funzionamento della cappellina, nonché al miglioramento anche del territorio, antistante e circostante.

Nell'anno GIUBILARE del 2000, la chiesetta su iniziativa dello stesso comitato, veniva dotata di un grazioso campanile e relativa campana su progetto offerto dal concittadino Architetto Giuseppe Melillo.

Per la benedizione della campana fu invitato mons. Abramo Martignetti che eseguì il sacro rito alla presenza di mons. De Vizia, autorità civili, militari e del popolo.

Il primo tocco di campana fu dato dal professore Aldo Melillo, padrino della stessa.

Nel 2005 lo scultore e professore Giuseppe Martignetti donò a questa comunità la Via Crucis installata lungo il sentiero Ripa.

Con la presenza di mons. De Vizia e don Pasqualino Lionetti, la benedizione fu affidata al Padre Antonio Di Monda, superiore dei Padri Conventuali di Benevento.

Il comitato con un ulteriore progetto nel 2009 ha realizzato nella piazzetta adiacente alla chiesetta dei servizi igienici.

E nel 2010 per ricordare i 15 anni di continuità di questa bella manifestazione ha voluto dedicare un monumentino a sua Santità Giovanni Paolo II, il Papa, più amato dai giovani che ci ha insegnato i valori della vita seguendo la via crucis.

L'effige bronzea del Papa, fusa nella fonderia artistica "Di Giacomo " Napoli, è stata realizzata gratuitamente dall'artista Professore Aldo Melillo.

Foto Gallery

 

Pin It

Commenti   

0 # Barbara 2017-05-14 06:10
You ought to take part in a contest for one of the finest sites on the web.

I most certainly will highly recommend this blog!

massage lyon croix rousse: http://www.sophiechassat.com
traduzione
Devi partecipare a un concorso per uno dei siti più belli del web.

Io certamente vi consiglio vivamente questo blog!

Massaggio lyon croix rousse: http://www.sophiechassat.com
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

EVENTI E MANIFESTAZIONI

EVENTI E MANIFESTAZIONI

Compro Vendo Affitto

compro

CHI SIAMO

1 stemma 10 p