La Processione

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

la processione 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Domina la fascia centrale la processione dei fedeli strutturata simmetricamente con la statua dei Santo, che occupa il punto focale dell'insieme.

 

A destra del Santo le autorità ecclesiastiche e i due portatori di asta: una di denaro, l'altra di doni preziosi.

Seguono i bambini vestiti da chierichetti e altri che hanno ricevuto la prima comunione.

La sequenza inoltre si prolunga con i portatori di cera.

La cera: elemento strutturale della festa, devozione, presenza, partecipazione, tradizione.

L'altra parte della composizione evidenzia il labaro comunale, le autorità civili, la banda musicale, di cui il paese vanta una nobile ed antica tradizione.

L'artista Melillo, occorre sottolineare, lascia a questo punto del percorso immaginare l'ala immensa di folla, anche se costretto dagli spazi e dalla materialità del bronzo a chiudere improvvisamente e a spezzare un discorso, che andava intrecciandosi in modo umile e solenne ad un tempo.

L'oggettualità, gli strumenti logori del musicante, il peso della statua "portata" diventano momento simbolico di significati, che vanno ricercati nel quotidiano, nel ritmo del giorno dopo giorno della gente più umile e laboriosa.

Ultimo aggiornamento (Lunedi 06 Dicembre 2010 21:40)