La cera

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
la ceraSul lato sinistro, sotto il fregio si apre il discorso sulla fede popolare in modo analitico, incisivo impregnato di essenzialità. La prima formella in alto sottolinea la fede, che si traduce nella materialità del segno della cera e di uno "scanno" deposto, che la da sfondo al piede nudo, scalzo povero del devoto. Quì s'avverte la percezione di un ripetersi continuo di una gestualità piena di senso non offuscata dalle variabili del tempo.

In secondo piano le figure delle "scapillate" colte nel momento del canto e della debolezza umana del pianto.

Ultimo aggiornamento (Lunedi 06 Dicembre 2010 21:42)