Indovinello "Popolare"

‘O figghio re Pili Pilossa non tene nì carne, nì pili e nì ossa ma la mamma tene carne, penne e ossa.
(L’uovo)


TRADIZIONI
C'era una volta
ARTISTI LOCALI
Home Il Portale del Santuario La cerca del grano

La cerca del grano

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
il granoIl discorso oggettuale apparentemente interrotto continua nel rilievo successivo con l'offerta del denaro e dell'oro. Offrire l'oro, il denaro: appenderlo con le proprie mani, o tramite le mani dei figli, andare scalzi con ceri di diversa dimensione, gareggiare per portare la statua, le aste: tutto ciò è segno, linguaggio di religiosità popolare, materializzazione di sentimenti, di concezioni. Qui il dono è gratuito, privazione ed insegnamento, che si perpetua alle future generazioni.

Ultimo aggiornamento (Lunedi 06 Dicembre 2010 21:43)