Con insulti a Garibaldi

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Con insulti a Garibaldi

(D.Gaetano Baldassarre e la sorella Nicolina di villaggio in villaggio)

(Alfredo Zazo)

 

<<Il 30 Ottobre 1860,il sindaco di Montefalcione;Carlo Contrada,manifestava in Napoli,al governo del profittatore,le sue preoccupazioni,per crescenti sovversioni>> dovute ad un pertinace reazionario di quel comune:<<Servendomi del potere di polizia di cui cotesto ministro di polizia ci investiva,pongo direttamente a conoscenza,nuove,che non arginate,daranno luogo a sovversioni reazionarie e a tumulti scandalosi e di contagio.Il latitante reazionario D.Gaetano Baldassarre di questo comune,si trasferisce di villaggio in villaggio,per organizzare reazioni, seducendo quei creduloni contadini con le idee di spergiuro,scomuniche e simili,le quali sull’animo superstizioso e semplice dei contadini,fanno triste impressione.Sono varie volte che ha fatto affiggere delle scritte sui diversi angoli del paese, facendo mille insulti a Garibaldi e lodando le reazioni dei paesi vicini.

Per tutte le campagne,poi,si porta sua sorella Nicolina che,diritta o alla rovescia, persuade tutti alla mossa di vendetta,mostrando come legarsi alla gran rete reazionaria dei paesi vicini.Con questi fomenti e con l’ipocrisia e il bigottismo dell’arciprete reazionario,il paese è in brutto pericolo,a riparare il quale,la prego:

1.Delegare il capitano di Candida,uomo energico  ed imparziale,all’arresto del    

   Baldssarre.

2.Trovare un espediente perché sua sorella cessi dal suo scandaloso cicaleggio.

3.Mandare una colonna di militi che si imponga alla massa pervenuta,ma   

   vacillante.

4.Frenare la vergogna politica dell’arciprete Girone sul conto del quale potriasi

   redigere una storia,ma l’amor del paterio nido,ne fa pietosi>>.

Il 1°Novembre fu invitato il governatore di Avellino a<<procedere energicamente>>facendo arrestare il Baldassarre che lo stesso governatore doveva definire<<il più accanito capo della reazione avvenuta in Montefalcione e degli eccidi di Montemiletto>>.

Reazioni legittimiste in Montefalcione(Av.)nell’Ottobre del 1860.

(Dal<<Ponte>>del 27/0871983)