Il DOPO GUERRA A MONTEFALCIONE

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Il DOPO GUERRA A MONTEFALCIONE

Nel dopoguerra na Montefalcione c’era l’immigrazione come in tutta Italia dove c’era la Monarchia successivamente nacquero altri partiti con vari nomi, il più bello era la Democrazia Cristiana, che fu creata da un sacerdote che andò in buona fede dai pèolitici italiani e disse: non fateli emigrare negli altri stati!

Ma ritorniamo a Montefalcione, qui si emigrava sempre per colpa della fame che c’era.

Quando poi si votava i politici della Democrazia Cristiana, andavano davanti alle case dei Montefalcionesi a chiedere voti. I poveri allora rispondevano di non saper votare e loro dicevano: “dove c’è la croce ne mettete un’altra” (con voce arrogante). “ E non votate il partito Comunista” (con  un manifesto in mano con il demonio sotto), che fate peccato a Dio!

E ancora ricattavano con voce arrogante: “i vostri figli non li facciamo andare in America” diciamo che sono Comunisti sempre per farsi votare.

Poi un giorno è capitato anche a me di prendere la valigia e me ne sono andato in Svizzera nel 1961, a 18 anni, fino al 1975 ma venivo tutti gli anni, e quando c’erano le elezioni andavamo con le bandiere rosse sopra i treni.

Dal 1975 sono stato disoccupato per cinque anni a Sanfele, durante le votazioni, un giorno, sento bussare alla porta di casa mia, erano quegli infami dei Domocratici Cristiani che mi dissero: “scendi! in questa piazza di San Fele compà” c’era un piccolo gruppo di persone e io risposi: “quando mai siamo stati compari” e loro mi dissero “ voterai per il mio partito” io risposi “se voto per la Democrazia Cristiana faccio peccato mortale” da lì nacque il soprannome “Berlinguer”.

Poi dissi a loro: “signori, qui a Montefalcione, da un po’ di anni a questa parte, c’è un treno con personaggi e personaggi che stanno dando qualche contentino (posticino di lavoro), invece di pensare a tutti i cittadini di Montefalcione che doveva essere un pennino d’oro, invece è un penniono scaraventato.

Ma uffà! Mi sono stancato di scrivere, perché se dovessi dire ancora tante cose farei un romanzo! E i cittadini di Montefalcione non capirebbero niente!

Ad esempio, facevano predicare dai preti in chiesa che dicevano “votate la Democrazia Cristiana!” e quando finiva la Santa Messa, invece di dire “andate in pace”, dicevano “andate a votare la Democrazia Cristiana”.

Dopo questo ho detto tutto…o meglio, quello che ho detto basta e avanza!!!

                                                                                                             D’Alelio Angeloantonio