Indovinello "Popolare "
Ce stà na cosa ca pare na pezzottola re caso: va ncopp’a l’acqua e non s’abbagna, va ncopp’ ‘o fuoco e non s’abbrucia va ncopp’ ‘e spine e non se ponge.
(La luna)
TRADIZIONI
C'era una volta
ARTISTI LOCALI
Home Archivio Articoli

GARA PIROTECNICA: impressioni di Irio Serino

Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

GARA PIROTECNICA: impressioni di Irio Serino, (esperto dei fuochi Pirotecnici)

                                                                                                                 

MONTEFALCIONE   2014

Anche quest'anno, come tradizione, a Montefalcione non poteva mancare la famosa " Gara Pirotecnica".

Sebbene sia stata rinviata a causa del tempo inclemente dal 2 al 19 settembre, si può affermare che la manifestazione si è ben conclusa.

Infatti, i quattro pirotecnici hanno tirato fuori una buona gara, utilizzando molto materiale lavorato. Hanno partecipato alla gara artisti noti come: Di Matteo, Liccardo, Bruscella e infine Borrelli (quest'ultimo nuovo per la piazza).

 

Parlando della "Gara" si può dire che il primo, Di Matteo è stato un pò deludente. Non è stato il solito che tutti noi ben conosciamo.

Ha usato meno materiale del solito, senza rispettare gli accordi stabiliti al momento del contratto. Comunque, ha utilizzato un fuoco pulito ed ordinato, facendo il minimo indispensabile (.... per la cifra stabilita) (....stanco...).

 

Il secondo, Liccardo, che mancava da Montefalcione dal 2010, è tornato alla grande rispettando il programma tutto e tutti, in quanto molto bene le esigenze della "Piazza". Si è esibito con bomba di gara a 9 aperture (8 intrecci e rispettiva contro bomba) e quattro sfondi dimostrando di essere il migliore della serata e quindi premiato meritatamente. Non si è smentito nella parte centrale del finale,(bombe di fermata, le più elaborate della gara), mettendo in mostra tutta la sua arte. Ma ciò che ha colpito di più di Liccardo è stato il modo di esibire all’antica l’accensione senza usare sistemi elettronici, bensì lo stoppino come una volta,(veramente emozionante). Ha vinto 2 premi : Bomba di gara e bomba di fermata.

Il terzo non ha bisogno di presentazioni è, il cav. Bruscella ben noto ai montefalcionesi non si smentisce mai. Grande esibizione è stata la sua, (come sempre), anche lui molto artigianale con belle novità. La bomba a stutata a due sfondi e la bomba a stutata a tre sfondi che non si sono viste da nessuna parte, prima di Montefalcione. Ha utilizzato molto materiale da spettacolo (strizzando l’occhio agli spettatori). Vincitore di ben tre premi: Bomba di apertura, bomba da tiro e finale. (davvero spumeggiante).

Il quarto ed ultimo: Borrelli presentato come, (novità), doveva stupire in paese si è parlato di lui continuamente, ma quando è arrivato il momento di prendere il volo, un po’ la sfortuna tentando di fare il passo più lungo della propria gamba, il Borrelli ha avuto qualche problema tecnico e non ha potuto così mostrare tutto ciò che avrebbe voluto. Alla fine si è ripreso con una scarica da far tremare tutto il paese, ma a quel punto non è bastato a far sì che potesse recuperare per rimettersi in gioco. (volenteroso). È stata l’unica nota negativa. Se fosse andato bene a quest’ultimo, sarebbe stata una serata indimenticabile. Comunque bene così è stata una gara davvero spettacolare di ottima caratura, visto anche il quantitativo di esplosivo piazzato sulla zona destinata ai fuochi. (per la serie: la quantità vuole anche la sua parte).Infine, la giuria composta dapersone competenti, non del paese è stata veramente impeccabile e precisa, da non poter essere minimamente criticata.

Grazie al comitato festa e soprattutto ai montefalcionesi.

Ultimo aggiornamento (Venerdì 03 Ottobre 2014 18:55)

 

This content has been locked. You can no longer post any comment.