Indovinello "Popolare"

Tata ‘o ngricca e mamma l’ammoscia.
(Il sacco di farina)


TRADIZIONI
C'era una volta
ARTISTI LOCALI
Home Archivio Articoli

Stazione Carabinieri di Montefalcione

Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 

Trasmetto lettera aperta ai cittadini depositata in data odierna presso i Comuni di Montefalcione e Candida con richiesta di divulgazione. Un cordiale saluto 
Firmato dott.ssa Angela Marcarelli Coordinatrice Assemblea Territoriale di Cittadinanzattiva Montefalcione Bassa Irpinia e Vice Segretaria Regionale Cittadinanzattiva Campania Onlus
                                                                 

 

ASSEMBLEA TERRITORIALE MONTEFALCIONE- BASSA IRPINIA

        E-MAIL: montefalcionecittat@tisc TEL: 3495103083/ O825977146                                                                    

 

AI COMPONENTI DELLA GIUNTA E DEL CONSIGLIO DEI COMUNI DI MONTEFALCIONE E CANDIDA

 

AI CITTADINI DEI   COMUNI DI MONTEFALCIONE E CANDIDA  

 

cittadinanzaOGGETTO: appello di Cittadinanzattiva Montefalcione Bassa Irpinia agli enti locali e cittadini di Montefalcione e Candida per un eccezionale impegno civico   finalizzato a garantire la presenza della sede della Stazione Carabinieri di Montefalcione, di cui si paventa l’imminente trasferimento per sopravvenuti problemi logistici.

 

                  

 

                    L’Arma, attraverso la STAZIONE DEI CARABINIERI DI MONTEFALCIONE, ha da tempo immemorabile (170 anni) garantito il presidio di ordine e sicurezza ai territori di Montefalcione e Candida.

 La sua importanza è attestata anche dalla elevazione a presidio di seconda fascia avvenuta, dopo un congruo periodo di sperimentazione, nell’anno 2000 proprio perché strategica   per il contrasto e la prevenzione dei fenomeni criminosi. I militari dell’arma di Montefalcione , grazie alla disponibilità del presidio locale hanno potuto sempre   assicurare interventi repentini , tempestivi e risolutivi riuscendo a garantire la sicurezza dei cittadini esposti , soprattutto negli ultimi anni, anche alla delinquenza predatoria di altre realtà campane che di fatto minano la serenità e originano apprensione e preoccupazione nei cittadini. Già la sola presenza del Presidio dei Carabinieri sul territorio dissuade e limita il compiersi dei reati  prevenendo, quindi, il dilagare incontrollato ed incontrollabile di atti delittuosi nei territori   di Montefalcione e della vicina Candida.

A causa di sopravvenuti problemi logistici dovuti alla risoluzione contrattuale dell’edificio privato in cui la Caserma  viene ora ospitata è imminente il suo ripiegamento o trasferimento presso una delle vicini sedi (Montemiletto o Pratola Serra). Questo, tenuto conto degli effetti della riduzione della spesa pubblica, può comportare l’allontanamento definitivo della sede della Stazione Carabinieri dal territorio di Montefalcione con le conseguenti e  facilmente intuibili ripercussioni sull’ordine e sicurezza pubblica e della convivenza civile e sociale delle nostre comunità   verso le quali istituzioni e cittadini non possono essere indifferenti.

L’Amministrazione comunale di Montefalcione pur rendendosi disponibile ad offrire un proprio edificio da adibire   a sede della Stazione Carabinieri locale, a causa di difficoltà nel reperimento dei fondi necessari, non risulta essere in grado di adeguarlo alle minime ed inderogabili esigenza di sicurezza di una caserma.

Pertanto Cittadinanzattiva Montefalcione Bassa Irpina formula un accorato appello e invita tutti i cittadini (Benestanti, Imprenditori, Amministratori, Politici, liberi professionisti, Istituti di Credito e Poste, Esercenti, Associazioni, Ecclesiastici, Pensionati ect) a collaborare per affrontare le spese dell’adeguamento dello stabile messo a disposizione gratuitamente dal Comune di Montefalcione , ognuno per le propri possibilità , con una donazione dedicata .

Tale spontanea donazione, a parere di questa Associazione, risulta legalmente possibile. Effettuando, in tempi brevissimi e salvo diverso orientamento o determinazione dell’amministrazione , anche un semplice versamento alla Tesoreria del Comune di Montefalcione previa indicazione della causale, ognuno di noi concorrerà a scongiurare il ripiegamento della nostra Stazione Carabinieri in altra e lontana sede.

 

                 Un cordiale saluto                                               La Coordinatrice

 

                                                                                 (Dr.ssaAngela Marcarelli)

Montefalcione, 08 settembre 2014.


                  

Ultimo aggiornamento (Lunedi 08 Settembre 2014 14:42)

 

This content has been locked. You can no longer post any comment.