Indovinello "Popolare"
Chi ‘o fà, ‘o fà p’o venne; chi l’accatta non l’ausa; chi l’ausa non ‘o vere.
(‘O taùto)
TRADIZIONI
C'era una volta
ARTISTI LOCALI
Home Archivio Articoli

CONSIGLIO COMUNALE MONTEFALCIONE

Valutazione attuale: / 104
ScarsoOttimo 

CONSIGLIO COMUNALE MONTEFALCIONE

da Giuseppe Musto

Notizie in pillole

D’ Amore.Chiudiamo il campo di calcetto, è pericoloso per i bambini che ci giocano.

Anzalone.Valutiamo insieme possibili eventualità.
Selvetella.Ci vogliono decina di migliaia di euro per sistemarlo!
Belli. Non possiamo fare grandi cose perché vige il patto di stabilità. Sono aperta al dialogo per il bene del paese: gruppo di minoranza, associazioni, comitati, ecc.

D’ Amore. A proposito di rapporto con le associazioni non vedo nei banchi della maggioranza l’ assessore Musto.
Belli. Purtroppo, per problemi familiari, ha dato le sue dimissioni.

D’ Amore. E allora Sindaco non riportate nelle delibere di giunta “assente” chi si è dimesso.
D’ Agostino. Siamo a metà mandato: chiedo incontro pubblico, coi cittadini, da parte del Sindaco per tirare le somme di cosa si è fatto fin d’ ora e cosa è in programma per i restanti due anni e mezzo.
Martignetti. Non è stato fatto nulla per la riduzione della TIA né è stato aperto un dialogo con noi in merito alla questione. Si poteva fare qualcos’ altro per i cittadini.

D’ Agostino. 600.000 euro fuori bilancio sono un macigno esorbitante!

D’ Amore. Anno 2011 -213.000 euro, anno 2012 +93.000 euro, anno 2013 -600.000 euro. Ma ci state prendendo in giro? Urgono spiegazioni.

Pagliuca Angela. Ci sono debiti che risalgono all’ anno 2000! Vorrei che qualcuno lo spiegasse a me!

Martignetti. E chi avrebbe dovuto vigilare?

Pagliuca Angela. L’ ufficio ragioneria ha posto il problema in passato agli altri uffici e non ha avuto risposta. Non posso farci nulla, la colpa è dei tecnici!

Selvetella. Siamo stati poco attenti. La colpa è soprattutto mia, in quanto assessore al bilancio della passata amministrazione.

Polcaro. Oggi questi debiti sono diventati decreti ingiuntivi.

Selvetella. Oggi stiamo andando a fondo della situazione. I futuri amministratori ci ringrazieranno.

Pagliuca Angela. Abbiamo tirato fuori le fatture e abbiamo trovato i debiti delle passate amministrazioni.

Belli. Dobbiamo ripartire dalle strutture pubbliche, c’ è bisogno di vendere.

Pagliuca Angela. Il Centro Sociale ci costa 4.000 euro l’ anno.

D’ amore. Questi soldi utilizziamoli per le strade. Ci sono zone in periferia in completo disastro: frane, cunette sporche, buche. E l’ ordinanza del Sindaco non è stata rispettata. Bisogna vigilare!

Selvetella. I proprietari terrieri non puliscono Giovà e soldi non ce ne sono, ma allora non hai capito niente!

Per la cronaca i presenti all’ appello risultano anche Forcellati e Serino Isidoro che si limitano solo ad alzare la mano nelle votazioni. Gli assenti sono: Pagliuca Antonio, Di Pietro Francesco per il gruppo di maggioranza e Serino Pasquale per il gruppo di minoranza.

Giuseppe Musto

 

This content has been locked. You can no longer post any comment.