Indovinello "Popolare "
Ce stà na cosa ca pare na pezzottola re caso: va ncopp’a l’acqua e non s’abbagna, va ncopp’ ‘o fuoco e non s’abbrucia va ncopp’ ‘e spine e non se ponge.
(La luna)
TRADIZIONI
C'era una volta
ARTISTI LOCALI
Home Archivio Articoli

MONTEFALCIONE FEUDO DI NUSCO

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

riceviamo e pubblichiamo       da Angelo Antonio D’Agostino  ( Capogruppo minoranza consiliare )


  MONTEFALCIONE FEUDO DI NUSCO

La maggioranza del sindaco Belli ieri ha gettato la maschera ed ha dimostrato ancora una volta che Montefalcione viene inteso e trattato come un feudo del Principe di Nusco e del suo Principino.

Il primo fatto. La maggioranza aveva convocato il Consiglio comunale per ieri sera, ma nessuno dei suoi componenti – tra sindaco, assessori e consiglieri – si è presentato in aula. Il motivo? Erano stati tutti chiamati dal Principe per andare ad applaudire il Principino in comizio elettorale.

Il secondo fatto. Nelle stesse ore in cui si sarebbe dovuto tenere il Consiglio comunale, una pattuglia di attivisti era impegnata a distribuire in paese fotocopie di un articolo di giornale contenente notizie false e diffamatorie nei confronti del sottoscritto, al solo scopo di danneggiarne l’immagine politica alla vigilia elettorale e, naturalmente, per compiacere i Padroni.

Morale della condotta. Per meschini giochi politici di parte, e forse per qualche ciotola di lenticchie, questi signori della maggioranza antepongono con irresponsabile cinismo gli interessi di partito a quelli di Montefalcione e non si fanno scrupolo di calpestare la dignità delle persone.

Per l’attività di elaborazione e divulgazione, anche in paese, delle notizie diffamatorie è già stato dato mandato di adire le vie legali penali e civili.

Per la guerra politico-amministrativa scatenata da questi kamikaze senza spina dorsale, invece, saranno utilizzate d’ora in poi tutte le armi necessarie per liberare Montefalcione dai Padroni, dai Padroncini e dai servi sciocchi degli uni e degli altri.

 

                                                                 Angelo Antonio D’Agostino

                                                             ( Capogruppo minoranza consiliare )

 

This content has been locked. You can no longer post any comment.