Indovinello "Popolare"

Tengo na cosa longa e liscia e ‘a tengo mmano quanno piscia …
(La bottiglia)


TRADIZIONI
C'era una volta
ARTISTI LOCALI
Home Archivio Articoli

Alcol e droga agli occhi di un dodicenne

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Alcol e droga agli occhi di un dodicenne

da rivista "LIBERI DI AGIRE"

II 17 dicembre s è svolta in palestra una manifestazione riguardante l'alcol e la droga. A questa manifestazione ha partecipato anche la scuola.

Per noi alunni lo scopo principale era perdere tutte le ore di lezione e infatti così é stato. La manifestazione ha avuto luogo in palestra (dove io ho avuto molto freddo). Alle 10 siamo andati in palestra ma la manifestazione è iniziata più tardi( non ho visto che ora era di preciso).

Prima di iniziare il convegno hanno presentato tutti. Uno dei primi a parlare è stato il Sindaco che ci ha parlato delle malattie legate ad alcol e droga e, in alcuni punti, noi ragazzi non abbiamo capito niente perché le descrizioni erano troppo tecniche però almeno abbiamo capito il senso e l'importanza delle sue parole. Dopo il Sindaco, tra gli altri relatori, ha parlato anche un giovane avvocato, Massimo Passaro, che è stato per noi ragazzi il più simpatico. Infatti ha anche chiamato una mia amica per parlare di un film animato (Le sette leggende) e quindi ci ha reso partecipi alla discussione. Poi ha fatto un intervento non programmato anche la nostra professoressa Spiniello. Quasi alla fine ha parlato un ragazzo che ha avuto a che fare con l'alcol e con la droga raccontando la sua esperienza. Secondo me questo è stato l’intervento più interessante perché ci ha fatto capire cosa significa stare a contatto con alcol e droga. Raffaele, questo il suo nome, ha raccontato della sua vita e di come ha iniziato con l'alcol e la droga, alla fine si è anche commosso. Per ultimo ha parlato il Sostituto Procuratore della Repubblica di Avellino ripetendoci più volte che non avrebbe mai voluto vedere in un ufficio giudiziario nessuno di noi ragazzi presenti in palestra. Alla fine del convegno, prima che ce ne andassimo, hanno messo una canzone di Nek che parlava proprio di queste problematiche legate all'alcol e alla droga. Secondo me i relatori sono riusciti nel loro intento che era farci capire che l'alcol e la droga non fanno bene e possono solo rovinare la nostra vita. Comunque, anche se abbiamo perso il giorno di scuola e faceva freddo, ne è valsa la pena assistere al convegno!

 

This content has been locked. You can no longer post any comment.