Indovinello "Popolare"

‘O figghio re Pili Pilossa non tene nì carne, nì pili e nì ossa ma la mamma tene carne, penne e ossa.
(L’uovo)


TRADIZIONI
C'era una volta
ARTISTI LOCALI
Home Archivio Articoli

VELOCE PANORAMICA SUL TANTO ATTESO CONSIGLIO COMUNALE!

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

riceviamo e pubblichiamo

VELOCE PANORAMICA SUL TANTO ATTESO CONSIGLIO COMUNALE!

Il Gruppo Giovani Prima Montefalcione


A seguito della convocazione per il giorno 07 Ottobre 2011, ieri sera si è regolarmente tenuta la II seduta di Consiglio Comunale presieduta dal Sindaco Maria Antonietta Belli. La seduta, iniziata alle 19.40, ha visto la partecipazione di tutti i consiglieri esclusa Pagliuca Angela,assente per motivi personali, ed è stata seguita da un numero consistente di cittadini. Il consiglio non si sarebbe prolungato fino a tarda sera(ha infatti avuto una durata di circa tre ore) se gli oggetti all’ordine del giorno fossero stati minori, o meglio se il Sindaco avesse convocato un consiglio comunale meno prossimo alla scadenza dei termini possibili, evitando di far accumulare interrogazioni e delibere per un periodo di quattro mesi come è successo in questo caso. Questa è infatti solo la seconda seduta di consiglio di questa amministrazione, dopo la prima di insediamento. A precedere l’ordine del giorno sono quindi state le interrogazioni dei consiglieri di minoranza D’Agostino, D’Amore, Martignetti e Serino allegate a verbale con richiesta al Sindaco di risposta scritta. Interventi di indagine ritenuti necessari dall’Opposizione che sempre pretenderà attivismo e concretezza, trasparenza e legalità dalla nuova amministrazione e che hanno interessato principalmente:

- la modifica dei criteri di scelta dei candidati per il Censimento,

- le modalità di assegnazione dei Lavori di pitturazione della Scuola Elementare,

- le variazioni del progetto della Caserma dei Carabinieri, 

- il PUC,

- la mancata autorizzazione di Per Le Vie del Borgo,

- la questione discarica in località Carrani, (per l’incendio avvenuto l’ 11 agosto) 

- il riesamino delle tariffe della spazzatura (TIA) 

- delucidazioni tecniche su alcune voci del bilancio.

Le risposte dell’ Amministrazione non sono state sempre esaurienti e prive di polemiche. Da segnalare i numerosi quanto inopportuni e polemici interventi , del capogruppo della maggioranza Anzalone. Esemplificativa è la mozione d’ordine proposta al segretario nella quale il consigliere suddetto ha addotto alla minoranza una imperfezione procedurale nella presentazione delle interrogazioni, soggettivamente interpretate come interpellanze. La mozione è stata poi ritirata da Anzalone dopo che il segretario ha ricordato al Consiglio che, indipendentemente dalla forma utilizzata, l’intervento contestato è stato ammissibile e legittimo da parte dell’opposizione e pertanto la maggioranza si è dovuta attenere a dare risposta. Inoltre, ricorda il segretario che non è competenza del consigliere decidere per l’ammissibilità di un intervento in consiglio.
Il Sindaco Maria Antonietta Belli, per non tardare ulteriormente la seduta, e per procedere alla disamina dei punti all’ ordine del giorno, ha poi deciso di rispondere per iscritto ad alcune delle interrogazioni poste. 

I punti all’ ordine del giorno riguardavano:

1) l’ approvazione verbali seduta consiliare precedente

2) l’approvazione rendiconto di gestione anno 2010 

3) variazioni del bilancio 2011

4) salvaguardia equilibrio di bilancio 2011

5) convenzione con Comune di Serino per vicesegretario unico

6) nomina dei membri della Commissione locale per il paesaggio (risoltasi a favore di Tony Martignetti, Mario Baldassarre, Maria Assunta Pagliuca, Fabio Melillo, Giovanni Leone)

7) autorizzazione per la cessione di un lotto n 2 area PIP (questione rimandata dalla maggioranza “per ulteriori approfondimenti” nonostante la piena volontà dell’ opposizione di risolvere l’atto, ritenuto di ordinaria amministrazione, per non danneggiare l’attività oggetto di cessione, tra l’altro passaggio generazionale, e quindi non rimandare l’ autorizzazione al prossimo Consiglio Comunale)

8) regolamento palestra comunale (punto che l’ opposizione aveva chiesto di rimandare per approfondimenti in quanto aggiunto all’ordine del giorno solo il 5 ottobre, rinvio rifiutato dalla maggioranza)

I punti all’ ordine del giorno, votati non tutti all’ unanimità, hanno suscitato diversi dibattiti primo tra tutti quello sul bilancio(che ha coinvolto la persona dell’ ex assessore al bilancio Rinaldo Selvetella) e quello relativo al passaggio generazionale del terreno (punto 7) forse apparso più intricato del dovuto. 

Per giunta, dopo il plateale impegno del Sindaco Belli a trasmettere in streaming i Consigli Comunali, ieri non si è vista alcuna premura da parte del Sindaco, della amministrazione e dei sostenitori della lista Lavoriamo insieme a rispettare questo impegno. Una mancanza alla quale ha tentato di sopperire l’equipe giornalistica di Prima Montefalcione. Le nostre telecamere sono state tuttavia BANDITE, le riprese sono state infatti negate dai consiglieri di maggioranza.
Le specifiche risposte dell’ Amministrazione Comunale alle interrogazioni e l’analisi dei singoli punti della seduta del Consiglio Comunale saranno presto oggetto di un ulteriore articolo, continuate quindi a seguirci!!!

Il Gruppo Giovani Prima Montefalcione

Ultimo aggiornamento (Martedì 11 Ottobre 2011 09:35)

 

This content has been locked. You can no longer post any comment.