Proverbio "Popolare"
No' sputà ncielo, ca 'nfacci te vene (non sputare in alto, perchè lo sputo torna a te)
TRADIZIONI
C'era una volta
ARTISTI LOCALI
Home Archivio Articoli

Montefalcione-Rogo discarica a C.da Carrani, Labruna: "II Comune spieghi"

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Montefalcione-Rogo discarica a C.da Carrani, Labruna: "II Comune spieghi"


"Non è certo la notizia del giorno la questione discarica in località Carrani, che giace incustodita ormai da anni, nei pressi dell'area P.I.P di Montefalcione, di abitazioni e aziende biologiche. Da anni abbiamo chiesto come opposizione fino all'ultima legislatura Grassi, se quella discarica fosse pericolosa, se venissero eseguiti gli opportuni controlli e se fosse monitorata". Rita Labruna esponente di Sinistra Ecologia e Libertà.


"Nell'ultimo consiglio comunale della legislatura Grassi chiedemmo l'intervento dell'Arpac. Una delle risposte dell'allora amministrazione fu la programmazione di un piano di bonifica e di conseguenza l'installazione di un impianto fotovoltaico nell'area. Quindi oggi è lecito chiedersi se sono stati previsti gli opportuni controlli, se sono iniziate le operazioni di bonifica, quali sono i danni provocati,se ci sono danni ambientali alla luce di quest'ultimo incendio e cosa intende fare l'attuale amministrazione. Lo si chiede a questa amministrazione di cui fanno parte 3 assessori della vecchia giunta Grassi, tra cui uno di loro assessore all'ambiente con la stessa. E' giusto chiederlo anche a qualche consigliere della opposizione già consigliere con la Grassi. Come si comporteranno oggi? Spiegheranno in seduta comune al paese le conseguenze dell'incendio e le posizioni che un tempo hanno assunto sull'argomento discarica e quelle che intendono assumere? E' il caso di dire dopo il danno la beffa. Anche questo peserà come tutto il resto sulla comunità come l'aumento dell'addizionale Irpef, uno dei primi provvedimenti assunti dal nuovo sindaco. Lo sviluppo di una comunità non lo si misura e lo si costruisce solo organizzando feste ed eventi e trascinando la comunità in sterili polemiche personali, ma affrontando e non aggirando le relative problematiche prevedendo un piano e interventi indirizzati".

Ultimo aggiornamento (Sabato 13 Agosto 2011 15:40)

 

This content has been locked. You can no longer post any comment.