Indovinello "Popolare"

Tata ‘o ngricca e mamma l’ammoscia.
(Il sacco di farina)


TRADIZIONI
C'era una volta
ARTISTI LOCALI
Home Archivio Articoli

Montefalcione, almeno tre uscenti nella squadra Belli Selvetella probabile vicario. Tutti i nomi

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Montefalcione, almeno tre uscenti nella squadra Belli
Selvetella probabile vicario. Tutti i nomi

Montefalcione- All’indomani della vittoria di Maria Antonietta Belli è ancora festa. Un entusiasmo contagioso avvolge l’intera comunità montefalcionese. E così, continuano i festeggiamenti, i brindisi e qualche schiamazzo. Il neo-sindaco Belli è ancora incredula, la sua è stata una campagna elettorale travolgente e allo stesso tempo ricca di tensioni.

Per la gente è il trionfo di una famiglia che è stata da sempre al servizio della comunità. Belli è una donna che ha speso la propria professionalità a favore di quella stessa popolazione che l’ha incoronata. Solidale con le donne, ma amata e per certi versi “venerata” dagli anziani. E poi i giovani, quelli che lei definisce “la fascia più bella della società”, sono loro ad aver inciso in questa campagna elettorale pacata e mai gridata. Certo a gran voce ha parlato di programmi, di idee e progetti pensati per la sua amata Montefalcione. Mettendo da parte le propagande altisonanti e i confronti troppo accesi. E così, Montefalcione ha premiato ancora una volta una donna, ma questa volta è andata dalla direzione opposta.

Nel segno del cambiamento e di tutto quello che può significare rinnovamento per un comune come Montefalcione che è stato per cinquantacinque anni il feudo di una sponda politica. Ma come Belli ha ricordato più volte, questo paese prima di essere legato al Partito Democratico dopo e alla Margherita prima, è stato per anni roccaforte della Democrazia Cristiana. Una vittoria dunque, che non discosta tanto dal corso degli eventi di questo piccolo centro. Eppure, le attese di qualcuno erano ben diverse. Si pensava ad Angelo D’Agostino come la panacea di tutti i mali, un imprenditore a servizio di un paese che imponeva proprio una svolta nel campo dell’occupazione e dell’urbanistica. Ma al disegno futuro di una metropoli montefalcionese si è preferito il progetto semplice e allo stesso tempo innovativo di un paese che intende riscoprire le sue tradizioni contadine e artigiane.

“D’ora in poi, bisognerà lavorare per amministrare questo comune”, ha detto la stessa Belli che si dice pronta ad affrontare la sfida consapevole del grande compito che l’attende. Ed ecco, che si comincia a pensare a come sarà la composizione della giunta. Di certo, la Belli si servirà dell’appoggio e dell’esperienza amministrativa dei tre consiglieri provenienti dalla passata gestione. Rinaldo Selvetella è anche il primo eletto della lista “Lavoriamo insieme” e potrebbe conquistare il posto di vicesindaco, per Antonella Polcaro terza eletta si prevederebbe un assessorato considerevole assieme al candidato Carmine Anzalone.

Rosy Cefalo

 

This content has been locked. You can no longer post any comment.