Indovinello "Popolare"
Pitta lo muro e pittore non è, porta la sarma e ciuccio non è, porta le corna e ‘ove non è, anduvina no poco che è?
(La chiocciola)
TRADIZIONI
C'era una volta
ARTISTI LOCALI
Home Archivio Articoli

Sel al lavoro per il centrosinistra

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

Sel al lavoro per il centrosinistra

Oggi l'incontro del gruppo d'ipposizione uscente, pronto ad aprire anche alla maggioranza (PD)

UDC ancora diviso tra Pericolo e Baldassarre: il primo spinge verso il Pdl, il secondo a sinistra

Buongiornoirpinia 06/03/2011 di Enzo Ranaudo

Con un'incontro,- da oggi il via ufficialmente alla campagna elettorale per Sel a Montefalcione.Una, campagna elettorale che sembra molto caratterizzata da un Udc in bilico tra Pd e Pdl. Per ora sul fronte Montefalcione, in vista della prossima tornata elettorale, l'unica cosa certa è che l'uscente primo cittadino, Vanda Grassi; non potrà ricandidarsi: sta per portare a termine il suo secondo mandato. Per il resto niente di certo, ma di indiscrezioni ce ne sono. E tante.

Mentre stamattina il gruppo d'opposizione, guidato in consiglio da Rita Labruna, terrà un suo primo, ufficiale, incontro per decidere come affrontare I'iminente campagna elettorale, dall'altro lato sembra quasi certa la riconferma di- parte della maggioranza. Parte. Perché,qualche mese fa ci sarebbe stata una rottura, con Rinaldo Selvetella, Antonietta Polcaro, Felice Baldassarre e Carmine Anzalone, poi rimarginata ma, sembra, solo in parte. Compagnie che farebbe capo ad Angelo D'Agostino, presidente dell'associazione nazionale costruttori edili di Avellino, e che vedrebbe. lo stesso un probabile aspirante alla fascia tricolore. Ma non si esclude la candidatura di Felice, Ruggiero, già candidato alle scorse elezioni provinciali e fratello del compianto Emilio Ruggiero, sindaco per un decennio, oppure della moglie Daniela Vardaro. Oltre alla lista di maggioranza si starebbe facendo spazio anche quella del Pdl, capitanata dall'avvocato Belli ma che non avrebbe ancora individuato un probabile concorrente alla carica di primo cittadino: si vociferano i nomi di Giuseppe Ruberto, del vicesindaco Giovanni Freda o dell'altro esponente della squadra di governo uscente, Carmine'AnzaIone.


Quindi, per tradurre tutto in partiti, da un lato il Pd (la maggioranza uscente) e dal. l'altro lato il Pdl. Nel mezzo un Udc che, sempre secondo indiscrezioni, sembrerebbe di viso a sua volta: una parte con Ennio Pericolo (figlio del consigliere comunale di Avellino Lino) e una parte con Felice Baldassarre. ' '

Sembra che entrambe vorrebbero concorrere alla carica d sindaco: il primo spinge verso il Pdl, il secondo verso 1~ maggioranza.

In tutto questo cercherà di trovare il suo spazio la compagine dell'opposizione uscente chiaramente di ispirazione d centrosinistra: un gruppo coeso che starebbe cercando d portare avanti un'idea di cambiamento e rinnovamento. M, qui l'apertura ad altri partiti, ma anche a rappresentanze della società civile, che vedano nelle proprie corde la possibilità di aderire col gruppo, al fine di. lavorare ad un progetto che poggi le basi sulla volontà di dare una svolta nell'amministrazione e nella gestione del comune dal punto di vista della concretezza e della trasparenza.

Non si esclude nemmeno che il gruppo di opposizione cercherà di trovare accordi per la costituzione di una colazione incentrata su partiti di centrosinistra: in altre parole con il Pd, ossia la maggioranza. uscente. _

Ma tutto per loro sembra sia ancora da vedere. Importánte sarà l'incontro di oggi che riuscirà a fare emergere forze e debolezze e potrà aiutare a comprendere se ci sono le, condizioni anche per una eventuale corsa autonoma.

Ultimo aggiornamento (Lunedi 07 Marzo 2011 18:54)

 

This content has been locked. You can no longer post any comment.