Indovinello "Popolare"

Tengo na cosa longa e liscia e ‘a tengo mmano quanno piscia …
(La bottiglia)


TRADIZIONI
C'era una volta
ARTISTI LOCALI
Home Archivio Articoli

Belli

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

 

AN1359Il consigliere di opposizione Belli: bene un accordo tra Pdl e Udc

Corriere  giovedì 24/02/2011

MONTEFALCIONE- Mentre continua il dialogo tra i rappresentanti del Pd e di Sel per la costruzione di un progetto politico di Centrosinistra in vista delle prossime amministrative, anche i rappresentanti locali del Centrodestra muovono i primi passi per provare a mettere insieme una propria compagine elettorale.

«Spero che alla fine si arrivi ad un accordo tra Pdl e dell'Udc spiega il consigliere comuna le di opposizione, Mario Belli, che riveste anche il ruolo di vice coordinatore del circolo Pdl di Montefalcione -, auspico che finalmente a Montefalcione si società civile e che porterebbe un ricambio. Sull'altro fronte, il Pdl cittadino scenderà in campo molto probabilmente con una lista civica. In tanti ritengono che il partito stia puntando prima di tutto su persone di spicco per la formazione della coalizione e non è ancora esclusa la possibilità di un'alleanza con il partito demitiano. Sui nomi che circolano come probabili candidati sindaci c'è una levata di scudi a favore del segretario del Pdl locale  Giuseppe Ruberto. dire basta al clientelismo, ad una politica fatta solo per scopi personali».

Proprio in vista delle elezioni sembrano, infatti, ci siano stati i primi incontri tra alcuni tra militanti del Pdl e del1'Udc, prove di dialogo, si dice, in vista delle prossime amministrative. Non è ancora ipotizzabile a chi possa essere attribuita la guida di questa nuova coalizione, qualora si arrivi ad una intesa. A guidare 1'Udc a Montefalcione, è Felice Baldassarre, già candidato alle ultime provinciali. Il coordinatore del Pdl, invece, è Giuseppe Ruberto. «Candidati forti ce ne sono - conclude il consigliere Belli -, con le giuste capacità e, soprattutto, persone che abbiamo a cuore l'interesse di tutta la collettività ma soprattutto che non guardino alla politica solo per questioni di tornaconto personale».

 

This content has been locked. You can no longer post any comment.