Cerca

Vai ai contenuti

LETTERA D

D-E-F


D


Il dialetto montefalcionese non registra quasi nessun vocabolo che inizi con la D perché questa lettera subisce, a inizio di parola, un sistematico fenomeno di rotacismo (Doppo diventa roppo; diaolo diventa riaolo, Domeneca diventa romeneca, ecc., ).

DAMMIGGIANA:Sost. Grosso recipiente di vetro per contenere vino ed olio.

DOE (DUI): Agg. num. card. Due.

DOMICELLA: Sost. Domicella, comune irpino menzionato per la prima volta in un atto notarile del 979 d. C. Al termine della dominazione normanna, l’abitato fu accorpato al feudo di Lauro. Fu successivamente dominio dei Del Balzo, dei Sanseverino, dei Pignatelli e dei Langellotti. Etim.: dal latino “domus” col suff. dim. – cella (piccola abitazione).
































DIZIONARIO | A-B-C | D-E-F | G-H-I | L-M-N | O-P-Q | R-S-T | U-V-Z | HOME | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu