Proverbio "Popolare"
No' sputà ncielo, ca 'nfacci te vene (non sputare in alto, perchè lo sputo torna a te)
NECROLOGIO2
Saturday, 23 April 2016
Oggi  23 aprile  2016   è venuto a mancare alla nostra comunità via Salita Chiesa Il sig. Fernando Antonio Cristofaro  ... Read more...
TRADIZIONI
C'era una volta
ARTISTI LOCALI
Home

LISTA CIVICA "LA SCOSSA"

User Rating: / 84
PoorBest 

RICEVIAMO DAL CANDIDATO SINDACO

ANGELANTONIO D'AMORE E PUBBLICHIAMO

LISTACIVICA

 



Last Updated (Thursday, 14 April 2016 23:08)

 

A CINCO PEZZE

cincopezze

 



Last Updated (Thursday, 14 April 2016 14:02)

 

PERSONAGGI DI MONTEFALCIONE - MARIO BALDASSARRE


mario baldassarre

mario baldassarre1PREFAZIONE

 

Questa raccolta di poesie e di prose intitolata “Come chi suona ad orecchio…” di Mario Baldassarre, poeta dell’Appennino campano, che ritrova il clima ideale nella montagna modenese dell’Alto Frignano, è intensa e suggestiva in ogni sua parte.










Il testo si dona al lettore con umiltà, già infatti il titolo è molto eloquente. Mario non scade mai nel mero tecnicismo metrico forzato, ma si affida al sentimento e al dolce ritmo scorrente della parola “scavata” nel cuore.

Tutto alimenta la scrittura, dai silenzi, dall’altezza alla rocciosità della montagna, dai sentieri impervi alle pietre, dalla cultura popolare dei luoghi, a quella contadina, all’universo degli affetti familiari, alla sofferta lontananza dalla propria terra. Ma Mario ne sa riscoprire un’altra, un’altra terra, come quella dell’Alto Frignano modenese: quella di Polinago e Palagano. Qui mi viene in mente Cesare Pavese, poeta della collina, che a tal proposito così sentiva la sua terra: «Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti.»

La poesia di Mario è attraversata da una tristezza che si stempera in malinconia e ritrova conforto e dialogo nella circostante natura modenese. Infatti è affascinato, il Nostro, dalla lingua, ascolta le parole della gente, il dialetto locale e sapientemente lo trascrive prima nell’anima, poi sulla carta.

La preoccupazione è sempre quella di essere immediato, spontaneo, fedele ad un’antica sapienza.

Mario teme l’artefatto.

Il “Come chi suona ad orecchio…” non deve far pensare ad una scrittura riduttiva o di basso tono, ma vuole sottolineare l’alta valenza musicale non disgiunta da un contenuto profondo, autentico, vissuto.

Il suonare ad orecchio presuppone abilità, che nasce da disposizione naturale, dall’ascolto e dall’esercizio.

È una visione questa dell’arte intimamente riposta nelle pieghe dell’anima.

La natura qui non è solo percepita nella sua materialità, ma è vissuta tutta francescanamente, purtroppo ferita e colpita dalla funesta mano dell’uomo. Dinanzi al Pioppo caduto il cuore di Mario si commuove. L’albero perde la dimensione terrestre per acquistarne un’altra: tutta sacra e ad un tempo magica, dinanzi all’indifferenza del passante, capace solo di apprezzare il freddo e solitario spazio. Nessuno coglie il vuoto, l’inaridimento.

Nel testo fra le prose spunta la figura solenne del nonno Francesco, che si aggira fra i filari delle viti, custode di antica sapienza contadina, che si traduce nella meravigliosa sintesi del proverbio consegnato alle future generazioni.

Dal testo emerge così una dimensione culturale, spirituale, mistica. Talvolta la poesia diventa preghiera e quest’ultima kierkegaardianamente, per il Nostro, non consiste nel dire, nell’invocare, quanto nel saper ascoltare e fare spazio e silenzio nell’animo per accogliere la voce divina. Pregare non è così meccanicamente pronunciare parole. Il suonare ad orecchio in quest’ottica diventa “apertura”, preghiera.

 

Prof. Fausto Baldassarre

Filosofo storico

Last Updated (Saturday, 09 April 2016 17:31)

 

Personaggio di Montefalcione - Arsenio Baldassarre

Arsenio Baldassarre

 

Aresenio baldassarre 11Arsenio Baldassarre nasce a Montefalcione (Avellino) il 22 giugno 1904. Ha vissuto a S. Giorgio a Cremano (Napoli) negli ultimi anni della sua vita; spesso frequentava il paese natio trascorrendo le vacanze estive.

Maestro elementare collocato a riposo nell’0ttobre del 1969, ha insegnato nelle Scuole Elementari di Piazza Garibaldi di Avellino per circa venti anni.

Per due anni ha insegnato nell’Istituto Magistrale di questa città. Dal 1961, alla data di collocamento a riposo, ha insegnato nella Scuola Elementare “Emanuele Gianturco” di Napoli, dove ha condotto con gli alunni di V Sez. A “Ricerche ed Inchieste nella Pignasecca”.

Una vita, dunque, spesa nella scuola: spesa bene, evidentemente: ne fa fede una medaglia d’oro ricordo.

Possiede al suo attivo una notevole produzione letteraria, in lingua e in vernacolo.

Citiamo: “ ‘O Paese Mio”, “l’Evangelo Popolarizzato in versi”, “Sogni e Capricci d’Amore”, il romanzo “Don Ceccantonio e il Tesoro” e numerose altre poesie inedite.

Nell’agosto del 1973, Arsenio Baldassarre si spegne nella casa paterna di Montefalcione.

 

Le Poesie O Paese mio   O Falcione  E Vie  E Chiese e Scole


Last Updated (Tuesday, 29 March 2016 09:33)

 

Prof. Giuseppe Martignetti

User Rating: / 114
PoorBest 

prof martignettiuProfilo dell'artista

Il Prof. Giuseppe Martignetti è nato e vive a Montefalcione (AV). Ha insegnato Educazione Artistica nella scuola media di Montalbano Jonico (MT),· Prata P.U. e di Tufo (AV). Dalla sua terra, dalla sua fede religiosa e dai suoi ideali socialisti ha tratto l'ispirazione per le sue sculture. Ha raccontato la sofferenza, la miseria, il lavoro, l'ingiustizia, l'amore materno. Uno dei pochi artisti che ha offerto gratuitamente al pubblico molte delle proprie opere.

A Montefalcione, lungo la strada provinciale per Avellino, il passante puo' ammirare un gruppo di sculture di rappresentazione di vita contadina. Un artista originale, che ha donato piu' che venduto il proprio lavoro. L'artista ha donato la Via Crucis al suo paese. Un lavoro che ha richiesto in media dodici ore di lavoro al giorno per oltre due anni.

Le figure superano le normali dimensioni umane. Complessivamente si contano oltre cinquanta figure: il Cristo è raffigurato diciotto volte; la Madonna due volte; Ponzio Pilato, Giuda, la Veronica e Simone di Cirene una sola volta; si trovano due soldati ad ogni stazione (ad eccezione delle stazioni XII, XIII, IVX e XV)

La tecnica di lavorazione è esclusiva ed unica. A vedersi le figure sembrano essere realizzate in bronzo, la croce interamente in legno e le lance sembrano essere in ferro, esemplari originali prese a prestito da un museo.

In verità, le sculture sono di cemento armato: modellate con rete metallica e rivestite di un composto a base cementizia, ricoperte con una patina metallica e protette da un vetrificante acrilico per arrestare il processo di polverizzazione del cemento.

Opere dell'Artista

 

Elezioni Amministrative Comunali 2016

User Rating: / 4
PoorBest 

Riceviamo e pubblichiamo da Angelantonio D'Amore

Montefalcione oggi rappresenta uno spaccato della realtà nazionale, con le problematiche irrisolte, le inefficienze e l’incapacità di creare opportunità di miglioramento.

Questo è il risultato di politiche non più sostenibili.

Grande impegno, competenza e forte responsabilità sono gli strumenti con cui l’Arch. Angelantonio D’Amore propone di rilanciare il nostro territorio.

Di seguito pubblichiamo l’Invito di Partecipazione così che tutti coloro i quali fossero interessati a conoscere il progetto ed eventualmente a sostenerlo, troveranno i contatti dell’Arch. D’Amore


manifesto

Last Updated (Sunday, 06 March 2016 18:03)

 
More Articles...
LISTA CIVICA "LA SCOSSA" written on 14 April 2016, 00.00 by Administrator in articoli per la prima pagina
LISTA CIVICA
....
Read More 2 Comments 207 Hits 5 Votes
A CINCO PEZZE written on 13 April 2016, 00.00 by Administrator in articoli per la prima pagina
A CINCO PEZZE
....
Read More 0 Comments 136 Hits 0 Votes
PERSONAGGI DI MONTEFALCIONE - MARIO BALDASSARRE written on 09 April 2016, 17.23 by Administrator in articoli per la prima pagina
PERSONAGGI DI MONTEFALCIONE  - MARIO BALDASSARRE
....
Read More 0 Comments 128 Hits 0 Votes
Personaggio di Montefalcione - Arsenio Baldassarre written on 29 March 2016, 09.28 by Administrator in articoli per la prima pagina
Personaggio di Montefalcione - Arsenio Baldassarre
....
Read More 0 Comments 227 Hits 0 Votes
Prof. Giuseppe Martignetti written on 15 March 2016, 14.02 by Administrator in articoli per la prima pagina
 Prof. Giuseppe Martignetti
....
Read More 0 Comments 254 Hits 5 Votes
Elezioni Amministrative Comunali 2016 written on 26 February 2016, 16.54 by Administrator in articoli per la prima pagina
Elezioni Amministrative Comunali 2016
....
Read More 3 Comments 550 Hits 5 Votes
PERSONAGGI DI MONTEFALCIONE - BALDASSARRE FAUSTO NOTE BIOGRAFICHE written on 06 January 2016, 10.45 by Administrator in articoli per la prima pagina
PERSONAGGI DI MONTEFALCIONE - BALDASSARRE FAUSTO NOTE BIOGRAFICHE
....
Read More 0 Comments 820 Hits 5 Votes