Indovinello "Popolare"
Pitta lo muro e pittore non è, porta la sarma e ciuccio non è, porta le corna e ‘ove non è, anduvina no poco che è?
(La chiocciola)
Image
NECROLOGIO 1
Monday, 14 April 2014
Oggi 14/aprile/ 2014 è  venuto a mancare  alla nostra comunità   via Petrulli, 25  il sig. Elio De Cicco di anni 65... Read more...
Image
NECROLOGIO 2
Wednesday, 09 April 2014
Oggi 09/04/ 2014 è  venuto a mancare  alla nostra comunità (via Stazione, 21)   Il Sig. Domenico Palladino di anni 72... Read more...
NECROLOGIO 4
Tuesday, 08 April 2014
Oggi 08/Aprile/ 2014 è  venuta a mancare  alla nostra comunità  C.da S. Fele, ,  Felicia Pagliuca di anni 85 ne ... Read more...
Image
NECROLOGIO 3
Sunday, 06 April 2014
E' venuta a mancare  alla nostra comunità il 06.aprile.2014 Via S. Antonio Abate  La Signora Angela Straccia di anni 93 Ved.... Read more...
TRADIZIONI
C'era una volta
ARTISTI LOCALI
Home

Vendesi torchio

Vendesi torchio seminuovo utilizzato tre volte.

Rivolgersi al 3388174828

torchio2

Last Updated (Friday, 18 April 2014 06:36)

 

USCITA DI SICUREZZA DALA CRISI

territorialmente

 

FOTO INAUGURAZIONE COMITATO FESTA S. ANTONIO E S. LUCIA

FOTO INAUGURAZIONE COMITATO FESTA S. ANTONIO E S. LUCIA 2014

 

MONTEFALCIONE (UN PAESE)

User Rating: / 3
PoorBest 

MONTEFALCIONE
(UN PAESE)

di Cav Giuseppe Martignetti

I° Cap.


Un paesello sito nel cuore dell'Irpinia a 554 metri sul livello del mare, con una  popolazione di 3400 abitanti . Lo stemma: una falce fienaia posta su tre colline.
Fu anticamente abitato da popolazione Osca, ( esiste una zona che ancora oggi  viene  chiamata  “Li  Oschi”)  poi  da  Sanniti, da  Irpini,  da  colonie romane.
Successivamente venne occupato dai Normanni, dai Francesi, dagli Spagnoli, dai Borboni  fino all'unità d'Italia.
Troviamo signori di Montefalcione: nel 1150 Torgisio il normanno; nel 1170 Andrea; poi Guglielmo; un altro Torgisio che fu accecato perché parteggiò per i Guelfi. La sua vedova Filippa, per volontà di Manfredi fu costretta a sposare Corrado Roccacaimo che divenne signore di Montefalcione ; poi troviamo un terzo Torgisio; dopo di lui Antonello; nel 1306 fu signore di Montefalcione Andrea, parente di Torgisio, poi Giovanni Troilo. Nel  1421 Giovannotto col casato  di  Montefalcione;  1436  Luigi;  1451  Giovannetto;  1481  Giovanni Francesco  (  per  volontà  di  Ferdinando  I  d'Aragona);  1493  Luigi Montefalcione; 1495 Giovannetto che ebbe dai francesi la città di Acerra  ed il titolo di marchese.( A tale epoca risale la fonte battesimale della chiesa madre.
Tanto si rileva dallo stemma che trovasi sia su di essa che sulla facciata  dell'ex Palazzo del seggio, uno scudo con doppia banda spinata), prima di allora lo stemma era uno scudo con banda spinata.

Last Updated (Sunday, 09 February 2014 11:47)

Read more...

 

IL NUOVO LIBRO SCRITTO DAL CAV. GIUSEPPE MARTIGNETTI

1a

«Quando l’aurora tinge d’oro ciò che ci circonda
è presagio di un sereno tramonto


A GIORNI SARA' PUBBLICATO IL NUOVO LIBRO

SCRITTO DAL CAV. GIUSEPPE MARTIGNETTI

"UN PAESE TANTE CHIESE UN SANTO "

 Introduzione


Come è strana la vita!
Ogni essere umano si adopera in tanti modi per sopravvivere, per stare bene, per emergere nella società la, per prevalere sugli altri, per arricchirsi.
Spesso è costretto a girare  per il mondo,  a  vivere in luoghi diversi, quasi  sempre senza far più ritorno al suo paese di provenienza che, qualunque esso  sia rimane il più caro, il più bello. Colui che invece riesce presto o tardi a  ritornare al luogo di origine, sembra essere nato a nuova vita; diventa come un  bambino  spaventato  che  corre  tra  le  braccia  della  madre  per  sentirsi accarezzato e coccolato.
Ha avuto modo di ammirare dappertutto tante cose belle, luoghi incantevoli e  meravigliosi, ma tutto ciò è per lui meno importante delle piccole cose che  furono viste per la prima volta e che ricordano l'infanzia, l'adolescenza , gli  amici, le persone scomparse.
Solo allora l'individuo trova il tempo di meditare sul perché vive, da dove  viene, dove sono finiti tutti coloro che l'hanno preceduto.
Per il non credente è buio totale: tutto finisce con la morte mentre l'universo  continua il suo ciclo vitale.
Per il credente, non importa di che credo, fin dai tempi più remoti, è sempre  esistito un Essere divino capace di dominare gli eventi; padrone della vita e della morte che ha promesso qualcosa nell'aldilà: la resurrezione dai morti, la partecipazione  al  banchetto  di  Abramo,  la  rinascita  a  nuova  vita,  la  reincarnazione.
La fede, qualunque essa sia,   sprona a fare del bene, a credere. Tanti buoni propositi,  quasi sempre disattesi, cercano di combattere la continua lotta tra il  bene e il male.
Nasce così la religiosità popolare diversificata da tempo e luogo. Sorge così il desiderio di ricercare e descrivere come coloro che ci hanno preceduto hanno vissuto il loro modo di credere, perché sono arrivate fino a noi e così radicate alcune forme di religiosità popolare.
Cose che nel bene e nel male hanno segnato la nostra esistenza; costituiscono  la storia della nostra terra.  
E' vero che la storia non è tutto, ma solo sapendo da dove si viene si potrà decidere dove arrivare.

 

COMITATO FESTA S.ANTONIO E S.LUCIA

COMITATO FESTA S.ANTONIO E S.LUCIA


MST 0043Il nuovo COMITATO FESTA S.ANTONIO E S.LUCIA è lieto di invitare la cittadinanza tutta all'inaugurazione e alla benedizione della sede appena ristrutturata che si terrà il giorno 8 febbraio alle ore 19 in Piazza GUGLIELMO MARCONI.

L'occasione sarà gradita per presentare alla popolazione i nuovi membri che compongono il comitato e per iniziare a stabilire quel rapporto di fiducia necessario perla buona riuscita dei festeggiamenti in onore dei nostri SANTI, festeggiamenti che affondano le radici nella storia del nostro paese e a cui ogni cittadino montefalcionese tiene in modo particolare.

Last Updated (Thursday, 06 February 2014 07:50)

 
Vendesi torchio written on 18 April 2014, 06.27 by Administrator in articoli per la prima pagina
Vendesi torchio
....
Read More 0 Comments 141 Hits 0 Votes
USCITA DI SICUREZZA DALA CRISI written on 02 March 2014, 16.33 by Administrator in articoli per la prima pagina
USCITA DI SICUREZZA DALA CRISI
....
Read More 0 Comments 146 Hits 0 Votes
FOTO INAUGURAZIONE COMITATO FESTA S. ANTONIO E S. LUCIA written on 22 February 2014, 18.13 by Administrator in articoli per la prima pagina
FOTO INAUGURAZIONE COMITATO FESTA S. ANTONIO E S. LUCIA
....
Read More 0 Comments 167 Hits 0 Votes
MONTEFALCIONE (UN PAESE) written on 08 February 2014, 18.16 by Administrator in articoli per la prima pagina
MONTEFALCIONE (UN PAESE)
Poi  troviamo  Luigi  Montefalcione  che  sposò  una  di  casa  Spinelli;  1528   Giovannella  o  Vannella,  figlia  di  Luigi  Montefalcione  che,  accusato  di tradimento,  morì in prigione. Questa ultima pagò al principe d'Orange   la somma di  400 ducati d'oro e ....
Read More 0 Comments 658 Hits 4 Votes
IL NUOVO LIBRO SCRITTO DAL CAV. GIUSEPPE MARTIGNETTI written on 06 February 2014, 08.00 by Administrator in articoli per la prima pagina
IL NUOVO LIBRO  SCRITTO DAL CAV. GIUSEPPE MARTIGNETTI
....
Read More 0 Comments 371 Hits 0 Votes
COMITATO FESTA S.ANTONIO E S.LUCIA written on 06 February 2014, 07.46 by Administrator in articoli per la prima pagina
COMITATO FESTA S.ANTONIO E S.LUCIA
....
Read More 2 Comments 498 Hits 0 Votes

Invia i tuoi commenti su Facebook